You are here: Home Cultura Personaggi L’Imperatore Francesco I a Formia

L’Imperatore Francesco I a Formia

E-mail Print PDF

Nonostante lo studio approfondito nel libro "Viaggiatori ed ospiti illustri della città di Formia" (Apr-2015, Terraurunca Edizioni, di Daniele E. Iadicicco), in cui già si riuscirono a censire più di sessanta viaggiatori tra letterati, artisti, Papi, Re e Regine, la storia di Formia continua  a regalare testimonianze interessanti che provengono dal passato più o meno recente.

L’ultima testimonianza illustre di un viaggiatore nella bella Mola di Gaeta (oggi Formia) ad essere stata scoperta è nientepopodimeno che quella dell’ Imperatore Francesco I di Lorena.  Francesco I fu Sacro Romano Imperatore dal 1745 alla morte. Già duca di Lorena dal 1728 al 1737 col nome di Francesco III rinunciò al titolo cedendo la Lorena alla Francia e acquistando in cambio la corona del granducato di Toscana. Sposò Maria Teresa d'Austria, regina di Boemia e d'Ungheria, dalla quale ebbe sedici figli, tra cui i futuri imperatori Giuseppe II e Leopoldo II (poi granduca di Toscana) e le regine Maria Carolina (Regina di Napoli) e Maria Antonietta (Regina di Francia, tristemente nota per essere stata ghigliottinata dai francesi durante la rivoluzione).

Insieme alla moglie fu il fondatore della dinastia degli Asburgo-Lorena, che resse le redini dell'Austria e degli stati ereditari asburgici sino alla Prima guerra mondiale.

Il suo viaggio è minuziosamente descritto nella biografia di Papa Pio VII, che dopo aver reso i particolari del soggiorno capitolino dell’Imperatore ci racconta che: “Dopo essersi per lo spazio di ventisei giorni trattenuti nella romulea città, si diresse Francesco I e l’Augusta Consorte alla volta di Napoli per restituirsi a non molto alla dominante e il dì 26 giugno giunsero a Mola di Gaeta,  dove ad attenderlo  era il re delle Due Sicilie”.

Stiamo parlando del 26 giugno del 1819, ed a Formia ad attendere Francesco I c’era Re Ferdinando I delle Due Sicilie, questi altro non era che il genero dell’Imperatore, avendo sposato sua figlia la Regina Maria Carolina nel 1768.  Da questa testimonianza scopriamo quindi un ulteriore visita e permanenza anche di Re Ferdinando che sovente era ospite a Formia (in alcuni casi ospite del Barone Mattej a Mola, padre del pittore Pasquale).

Formia si conferma ancora una volta “salotto buono” dei Reali di Napoli per accogliere ospiti di riguardo nel loro Regno, lasciando in tutti sereni e piacevoli ricordi di viaggio.

Daniele E. Iacicicco



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP
 

Fra'Diavolo

contatore